Home

Ogni venerdì, l’appuntamento al Biblico online

Ogni venerdì, alle ore 21:15, ci si ritrova su Zoom. Per accedervi, è sufficiente cliccare sul seguente link:

https://us02web.zoom.us/j/85933996239?pwd=WlRoWEJaOXNTMk1kTnRHb2RoeGVEQT09

È cosi che, in un divenire di accensioni in tempi di Covid, siamo approdati al biblico su Zoom! Tutto è cominciato con timide iniziative sempre rispettose dei DPCM, poi la festa per i 90 anni della Parrocchia in oratorio. Altra accensione di vita parrocchiale con le Cresime dei nostri ragazzi e poi l’Avvento. È proprio così che si è animato l’Avvento, con una formula inedita del biblico online. Lo so che può sembrare strano che dopo mesi di didattica a distanza con figli e nipoti, dopo tanto smart-working che ha invaso l’intimità domestica, questa potrebbe sembrare l’ennesima avanzata pervasiva della tecnologia; invece no, in questo caso ha assunto un sapore squisitamente familiare. Per circa quattro settimane si è realizzato un concreto spirito di Chiesa domestica. Innanzitutto è stato rassicurante rincontrare i conoscenti e il Don sani e salvi, anche se magari qualcuno con qualche lutto alle spalle. Poi la predisposizione della stanza in cui stare od entrare e, con essa, la condivisione dei propri luoghi abitativi: un far entrare il Signore ma anche scovarlo negli altri, nelle loro riflessioni, nelle loro comprensioni. Forse la cosa più difficile è stato il problema tecnico di doversi disconnettere dopo un’ora per doversi riconnettere con un nuovo codice, ma purtroppo anche i mezzi tecnici hanno un loro costo ed in tempi di crisi se si vuol percorrere la strada della gratuità questo è quello che ci viene offerto dalle piattaforme. Altra cosa arricchente ed entusiasmante è stata la partecipazione diversificata di coppie, famiglie, giovani, single ed alcuni giovani nonni. Certo un pensiero nelle nostre preghiere è andato a tutte quelle persone anziane o non proprio pratiche di social e piattaforme che non siam riusciti a coinvolgere, ma la pandemia è ancora stringente e per ora bisogna affidare tutti i nostri sogni di accoglienza e riapertura allo Spirito Santo. Intanto riprendiamo questo metodo anche per la Quaresima. Poi, con l’aiuto delle proposte e idee di tutti i parrocchiani, si potranno mettere i semi di una nuova comunità orante alla sequela di Cristo. Anche per sentirsi meno soli in quest’epoca di pandemia. Siamo partiti con il biblico di Avvento al venerdì, abbiamo pensato che a inizio settimana si è più freschi quindi abbiamo spostato l’appuntamento al lunedì per poi tornare nuovamente al venerdì, ma ciò che resta invariato è la voglia di vedere sempre nuove persone a questi incontri. Chi dunque volesse collegarsi, può rivolgersi direttamente a don Mauro… nella speranza di poter incontrare e conoscere anche tu che leggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up